2019: Verona, Civitanova, Catania. L’anno di Butterfly

Il 2019 è senza dubbio votato alla splendida figura di Madama Butterfly, rappresentata dal soprano Daria Masiero, in ben tre produzioni diverse nell’arco dell’anno, da nord a sud, in tutta Italia.

La prima performance, il 15 marzo scorso, ha aperto la stagione del Teatro Rossini di Civitanova, con “sette minuti di applausi per l’apprezzatissima Daria Masiero, Madama Butterfly tragica e pietosa” che con “un’ottima interpretazione” ha staccato ben ottocento biglietti al botteghino.

Identico risultato in maggio per le 4 recite al Teatro Massimo Bellini di Catania, con regia di Lino Privitera e direzione d’orchestra di Gianna Fratta, dove il soprano ha brillantemente vinto la sfida di mettere in scena una Butterfly più introspettiva e drammatica che sentimentale e sognatrice, grazie ad una “ma­tu­ri­tà vo­ca­le certamente su­pe­rio­re, un’u­ni­for­mi­tà nel­la tes­si­tu­ra, un fra­seg­gio in­ci­si­vo e una buo­na di­zio­ne“.

Ma, come si suol dire, forse il meglio deve ancora venire… la trilogia si chiuderà infatti il 17 dicembre al Teatro Filarmonico di Verona, quando la Butterfly della Masiero avrà il compito di rispondere all’illustre chiamata di Cecilia Gasdia per “proiettare il brand Arena all’estero”.

Please follow and like me:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *